Style - 35352

titolo: Maggio, il mese delle spose e delle cerimonie. Cosa indossare e cosa evitare.

date:

abstract: Maggio è il “mese delle spose” per antonomasia, ma anche di battesimi, cresime e comunioni. Piacevoli occasioni che pongono, però, un’inevitabile domanda: cosa mettersi?

testo:

Maggio è sinonimo di fioritura, risveglio della natura, clima mite, tempo soleggiato, profumo d’estate nell’aria senza il fastidio dell’afa e del caldo torrido. Il mese ideale, quindi, per celebrare matrimoni e cerimonie varie. Ed ecco il fatidico interrogativo, specie se di nozze si tratta: cosa indossare?

Partiamo dagli errori che più comunemente vengono commessi quando si sceglie l’abito per un invito ad un matrimonio:
#Non vestirsi mai di bianco: il bianco è il colore della sposa, la protagonista della giornata.
#Total look inadeguati: è sconsigliato optare per un total look viola, considerato un colore “poco fortunato”; bocciati anche il rosso, troppo aggressivo, e il nero, associato ai funerali. Se non volete rinunciare al black, ravvivatelo con accessori colorati.
#Evitare le scollature eccessive, i vestiti troppo corti, trasparenti o eccessivamente sexy: il buongusto deve essere la linea guida per non risultare inadeguati per l’occasione, specialmente se la cerimonia si svolge in chiesa.
#Abito lungo e cappello: la tenuta “in lungo” è bandita per i matrimoni che si svolgono al mattino, mentre il cappellino è decisamente out per quelli che si tengono dopo le ore 17.
Fatta chiarezza su cosa “non indossare”, ecco qualche consiglio per un look appropriato. Se il matrimonio si svolge al mattino, optate per un abito da cocktail, come tailleur e tubini al ginocchio. Per nozze pomeridiane e serali potete scegliere un vestito lungo, magari dal taglio impero. Preferite sempre tonalità tenui, sobrie e luminose, tinte pastello, stampe floreali o a fantasia. E’ ammesso l’accostamento bianco-nero. Molto elegante il mix nero-rosa cipria. 
Per quanto riguarda gli accessori, dovranno essere coordinati con l'abito: se il vestito ha un design semplice vanno bene pezzi un po’ appariscenti, mentre se la mise è già ricca, meglio optare per elementi più basic. La borsa deve essere piccola, da portare a mano o con una tracollina. Se avete scelto un abito scuro, prediligete una borsetta di colore acceso. Di classe anche l'abbinamento tono su tono. Bandita la maxi borsa! Carpisa propone tantissime pochetteideali per matrimoni e cerimonie, spaziando da modelli semplici a versioni gioiello. Enrica e Mara hanno linee pulite, vivacizzate da colori forti come blu elettrico, arancio e fuxia, perfette per spezzare un abito nero o in nuance neutra. Le varianti Federica e Cleo, personalizzate da piccole borchie, in beige e cipria, creano un look deciso sottolineando un vestito semplice. Per le più sofisticate il modello Adelaide in stile chanel, con impuntura matelassé e catenella, è il più cool. La cerimonia si svolge di sera? Carpisa propone la linea Iris, pochette bijoux laminate in oro, argento e blu, oppure Rebecca, con decoro traforato molto elegante, in bianco e nero. Anche Minosa, in tessuto plissé, dona uno stile retrò da grand soirée.

Let’s celebrate!

img01: /upload/223/cms/35352/default/2429/post-fb_articolo-pochette_MAG.jpg

img02: /upload/223/cms/35352/default/2430/post-fb_articolo-pochette_MAG.jpg

TORNA SU