Travel Guide - 29875

titolo: Amore a distanza: una valigia pronta a seguirti

date:

abstract: Le storie d’amore a distanza possono nascere in molti modi. Se cupido colpisce lontano bisogna sapersi organizzare.

testo:

Le relazioni a distanza possono nascere in molti modi: scelta di frequentare l’università in una città lontana da casa, viaggi di lavoro o di studio, un temporaneo trasferimento dell’azienda, o semplicemente una vacanza. Se cupido colpisce a distanza, le cose si complicano e la gestione della relazione diventa piuttosto impegnativa. Come organizzarsi per far sì l’amore superi le difficoltà e prosegua a gonfie vele?

#Parola d’ordine: fiducia reciproca. Relazione a distanza significa case separate, amici separati, attività separate. Insomma, due vite separate. La distanza di certo non aiuta molto il rapporto, ma chi sceglie di vivere questo tipo di relazione deve dimostrare fiducia nei confronti dell’altro. Mantenete l’ottimismo perché, nonostante le difficoltà, la coppia a distanza ha dalla sua un sacco di elementi positivi, come la curiosità di rivedersi, la gioia e l’emozione del rincontrarsi, la mancanza della routine quotidiana che standardizza anche le storie più appassionate.

#Progettare la fine della distanza. Programmate in  anticipo i vostri incontri e fate progetti per il futuro.  Mirate ad un obiettivo comune e fissate delle tappe lungo il percorso della relazione, in modo da gestire al meglio il tempo che manca al vostro ricongiungimento. Un po’ di leggerezza per sdrammatizzare: concentratevi su cosa portare con voi per il vostro incontro. Abiti che vi facciano sentire a vostro agio e vi valorizzino, accessori che mettano in risalto la vostra personalità e, certamente, una valigia comoda e funzionale. Come un trolley rigido, pratico e resistente. I modelli della linea Carpisa Go in ABS rigido sono perfetti anche per molti spostamenti, disponibili in tante colorazioni e fantasie, con diverse misure.

#Comunicare. Parlate il più possibile e con diversi strumenti. I social network sono uno strumento potente. Ma oltre a  mandarvi struggenti messaggi d’amore e dirvi quanto vi mancate, non dimenticate di raccontarvi la  giornata, per rendere partecipe il partner della vostra quotidianità,  un po’ come se foste a cena insieme. In questo modo aumenterete la complicità e allontanerete la gelosia.

#Il week end non è la vita reale. Quando vi vedrete, oltre a godervi le meritate ore di intimità e di libertà,  cercate di fare insieme anche attività quotidiane e di routine (ad esempio la spesa o vedere degli amici). Sarà un ottimo modo per collaudare il vostro rapporto ed esercitarsi a godere della vita di tutti i giorni.

#Sorpresa! “Come vorrei prendere il treno e venire da te, adesso!”. Invece di continuare a dirlo, provate a farlo almeno una volta. La passione ringrazierà e sarà un bel momento da ricordare. Sicuramente in questo caso una valigia piccola è necessaria. Carpisa propone diversi modelli di Pilotine, tutti capienti, comodi e ben organizzati, in versione rigida o semirigida. Anche il trolley Carpisa Go taglia XS oppure S è un ottima soluzione. Tantissimi i colori, le forme e le stampe.

Amori a distanza, ecco un libro e un film da mettere in valigia : “The complete idiot’s guide to Long Distance Relationships” di Seetha Narayan. Un film: “Turista per caso” di Lawrence Kasdan, tratto dall’omonimo romanzo di Anne Tyler.

img01: /upload/223/cms/29875/default/2456/post-fb_articolo_MAG.jpg

img02: /upload/223/cms/29875/default/2457/post-fb_articolo_MAG.jpg

TORNA SU