Blues da fine vacanze? Cinque modi per combatterlo!

05 Settembre 2015

Blues da fine vacanze? Cinque modi per combatterlo!

Il rientro dalle vacanze estive è duro per tutti, sappiatelo. Per cui anche voi che state leggendo queste parole con un po' di scetticismo, sappiate che non siete soli! Ma anche che se vi è piombata addosso la depressione da fine vacanze, ci sono modi per contrastarla e curarla.

Insomma, fare un po' fatica al rientro è molto comune. Si torna in città, alla routine che ben conosciamo, si ricomincia a lavorare, i figli devono tornare a scuola. In poche parole, dobbiamo riabituarci alla nostra quotidianità, anche se non è semplice e immediato: e se ci serviranno alcuni giorni non è il caso di farsi prendere dallo sconforto o dall'ansia. Anzi, è utile essere positivi e soprattutto coccolarsi e prendersi cura di sé. Ecco come.

- Dormire. Un sonno regolare e possibilmente lungo sarebbe sempre fondamentale, per la nostra salute. Ma al rientro dalle vacanze bisogna assolutamente evitare di passare dalle otto e più ore di sonno del periodo estivo alle sei o meno che caratterizzano la vita normale di molti. E se non riuscite a dormire, non vi agitate. Fatevi un bel bagno caldo la sera, bevete una tisana e leggete un buon libro.

- Mangiare frutta. Anche questo consiglio andrebbe seguito tutto l'anno, ma al rientro dalle vacanze la frutta può venirci in aiuto perché ci sono molti frutti ricchi di melatonina e altri antiossidanti che possono aiutarci contrastando lo stress. L’uva, in particolare, è un ottimo regolatore dei ritmi circadiani, ma anche mele, pesche, melone e pere, e verdure come zucchine, pomodori, peperoni.

- Essere graduali. Non si può passare da 0 a 100 in pochi secondi, come le macchine della pubblicità. E' molto importante riuscire a riprendere il ritmo lavorativo con gradualità, magari anche rinunciando a un paio di giorni di vacanza per rientrare in città senza avere immediatamente mille incombenze urgenti.

- Stare all'aria aperta. L'aria, e il sole soprattutto, sono dei fantastici antidepressivi naturali. Non è un caso se siamo più felici quando possiamo goderceli. Ma anche in città si può fare: andando al lavoro a piedi, o in bicicletta, ad esempio. O sfruttando la pausa pranzo non restando in un luogo chiuso, ma facendo una passeggiata per mangiare qualcosa su una panchina, in un parco.

- Fare shopping. Eh sì, perché anche un po' di frivolezza ci può far stare bene! Farsi un giro con calma per negozi ci risolleverà l'umore, ma anche l'e-shop di Carpisa ha grandi poteri anti-stress! La nuova collezione autunno, presentata da Penélope Cruz, vi aspetta per darvi i giusti stimoli per la nuova stagione!

TORNA SU