Capodanno: le mete più belle per iniziare l'anno nuovo

30 Dicembre 2015

Capodanno: le mete più belle per iniziare l'anno nuovo

Ogni anno iniziamo a mettere in lista una serie di buoni propositi: la dieta da iniziare, la palestra da frequentare, cattive abitudini da perdere, un numero fisso di libri da leggere entro la fine dell'anno, andare al cinema o a teatro più spesso. Non sempre è facile rispettare questi buoni propositi. Ecco perché quest'anno giochiamo d'anticipo dandoci solo un compito: iniziare l'anno senza buoni propositi ma in un posto speciale. Lasciati ispirare dalle mete più suggestive e prepara la valigia per iniziare l'anno in bellezza: chi ben comincia, è a metà dell'opera.

Vienna: un classico capodanno sotto la neve, respirando la storia e immedesimandosi nell’eleganza senza tempo della Principessa Sissi. Perfetto per chi ama la tradizione e per chi ha uno spirito romantico. Assolutamente immancabile inaugurare l’anno nuovo gustando una fetta di Sacher in un caffé storico prima di assistere al tradizionale concerto di Capodanno.

New York: Se è vero che New York è la città che non dorme mai e Time Square è l’ombelico del mondo, a capodanno le vibrazioni e le emozioni che può regalare sono davvero alle stelle. Per chi ama perdersi tra la folla e si lascia incantare dalle luci, per chi sta ancora cercando il proprio posto nel mondo.

Buenos Aires: Una meta inusuale ma sicuramente piena di fascino. La sintesi perfetta del qui ed ora: dove il passato e il futuro si incontrano in un breve abbraccio creando un nuovo equilibrio. Una città piena di storia dove però si respira un’aria costante di novità, che permette di prendere le distanze dal proprio passato e stimola a immaginare un futuro diverso. Un passo verso il nuovo anno a ritmo di tango, per i sognatori e gli esploratori.

TORNA SU