Eleganza in viaggio: Giulia Dini ci racconta i suoi segreti per una valigia fashion

24 Giugno 2015

Eleganza in viaggio: Giulia Dini ci racconta i suoi segreti per una valigia fashion

Giulia Dini non è solo una bravissima e seguitissima Instagramer: il suo lavoro “business” la porta a essere molto spesso in viaggio. E' quindi la persona perfetta per spiegarci come essere sempre eleganti e fashion senza portarsi dietro tutto il guardaroba! Giulia ha anche recentemente scelto per sé lo splendido nuovo zaino Stripes Carpisa, un accessorio da viaggio pratico e imperdibile!

Quando penso all’eleganza mi viene automaticamente in mente l’espressione “less is more”, meno è meglio. Per me l’eleganza è il contrario di appariscenza, significa scegliere uno stile ricercato, ma ricercato nei materiali, nel taglio, nei dettagli. Capire l’eleganza e saperla apprezzare vuol dire aver compiuto un passaggio in più, essere andati oltre quella cosa che è visibile a tutti, quella che anche uno sguardo superficiale noterebbe. Significa aver colto qualcosa di speciale dietro a quello che apparentemente potrebbe sembrare molto normale o troppo semplice.

“Less is more” è un concetto che ho imparato ad applicare anche quando preparo la mia valigia. Viaggio spesso, sia per lavoro che per piacere, e con il tempo ho imparato che viaggiare leggera è decisamente più efficiente. In passato, spesso per indecisione, mi ritrovavo con una valigia piena di vestiti di cui alla fine del viaggio ne avevo indossati forse la metà. Tornata a casa, provavo una sensazione di disfatta: a causa di quella indecisione mi ero dovuta portare dietro una borsa extra, che aveva significato peso, fatica e lavatrici in più. Quando inizi a viaggiare spesso, capisci che scegliere è necessario. E scegliere di fare una valigia pensando all’eleganza semplifica la vita.

Non ho delle regole precise. Gli abitini per esempio sono un must salvavita per me, nei momenti di indecisione risolvono il look in un attimo. Tra questi non manca mai il classico abitino nero, ma anche qualcosa di colorato, soprattutto d’estate. Quando mi preparo per un viaggio di lavoro, nella mia valigia metto sempre dei pezzi basici con colori neutri. Questi capi, generalmente gonne, pantaloni e giacche, sono quelli che indosso più di una volta nell’arco del viaggio.

Camice, top e magliette, insieme a diversi tipi di accessori, sono invece gli elementi che mi aiutano a dare un look diverso e nuovo ogni giorno, anche senza essersi portati dietro l’intero guardaroba! Per me però l’eleganza non risiede solo in abiti formali o da sera. Quando viaggio mi porto sempre dei capi casual, che indosso quando mi ritaglio un po’ di tempo per esplorare il posto in cui mi trovo. E anche un accessorio semplice e comodo come questo zaino, può essere elegante. Perché, forse, l’eleganza è anche un’attitudine.

Giulia Dini

TORNA SU