Tutto Halloween in poche righe: quello che dovete sapere su questa festa

31 Ottobre 2015

Tutto Halloween in poche righe: quello che dovete sapere su questa festa

L'imminente festa di Halloween, ormai celebrata da sempre più persone anche in Italia, è però una ricorrenza che non ha nulla a che vedere con la nostra cultura e le nostre usanze. Anche se nella nostra percezione è soprattutto statunitense, si tratta invece di una festa originariamente nordeuropea che si celebra ogni anno il 31 ottobre.

In particolare ebbe la sua origine in Irlanda, dove era conosciuta anche come “La notte delle streghe”. Coincideva soprattutto con l'arrivo dell'inverno, quindi con la fine del periodo del raccolto, segnando il cambio definitivo della stagione e il momento di fare le scorte per i grandi freddi.

Per sancire questo momento, si sentiva dunque il bisogno di rendere omaggio agli dei, o ai santi: il nome deriva infatti da All Hallows' Eve, la vigilia di Ognissanti. Gli immigrati irlandesi negli Stati Uniti portarono nel nuovo mondo anche questa usanza, e lì raggiunse la sua popolarità, diventando anche festa nazionale.

Tra le credenze legate ad Halloween, c'è quella per cui quella notte gli spiriti fossero liberi di vagare sulla Terra, e tra questi uno in particolare che passasse di casa in casa chiedendo "dolcetto o scherzetto". Per questo i bambini in America si travestono e quella sera vanno a bussare alle porte raccogliendo dolci di ogni genere.

Dalle nostre parti però questa usanza non ha preso piede: sono i grandi a travestirsi qui, in pratica mettendo in scena una specie di secondo Carnevale, stilisticamente più concentrato sul tema dell'horror. Come festeggiare Halloween dunque? Se non volete limitarvi a indossare qualcosa che vi faccia diventare più pallidi e minacciosi, potete dedicarvi a decorare la vostra casa, magari per una cena a tema.

Oltre a scheletri danzanti, finte ragnatele e cose del genere, non dimenticate la zucca! Questo frutto stagionale è sia una decorazione perfetta, che un ottimo ingrediente per qualche piatto da festa. Ma perché la zucca di Halloween? La leggenda irlandese dice che la classica zucca svuotata e illuminata dall'interno con una candela è in realtà la faccia di Jack O'Lantern che invitò una sera il diavolo a bere a casa sua, ma non essendo un buon cristiano, il demonio lo portò con sé all'Inferno.

Insomma, se tutte queste leggende però non fanno per voi, non temete. C'è sempre un ottimo modo per celebrare una festa, anche se questa festa non ci coinvolge: fare shopping! Ad esempio...avete dato un'occhiata ainuovi arrivisull'e-shop Carpisa?

TORNA SU