Un'estate al sole: 5 consigli per un'abbronzatura perfetta

10 Luglio 2015

Un'estate al sole: 5 consigli per un'abbronzatura perfetta

E' arrivata l'estate e siamo ansiose di liberarci dagli abiti e lasciarci accarezzare dal sole: fa bene all'umore, oltre che renderci più luminose e belle. Insomma, una bella abbronzatura dorata, ma soprattutto duratura, piace a tutti, ma per evitare scottature, ottenere un colorito sano e uniforme ci sono poche e semplici regole da seguire, prima, durante e dopo l'esposizione solare. Vediamo quali.

- Esposizione graduale: non state troppo a lungo al sole nei primissimi giorni. L’abbronzatura superficiale è dovuta alla melanina subito disponibile, ma è destinata a sparire rapidamente. Solo dopo circa una settimana inizia a formarsi l’abbronzatura duratura. Inoltre la pelle è più fragile e si scotta più facilmente. Dopo i primi giorni, si può aumentare progressivamente la durata dell’esposizione, senza dimenticare l'adeguata protezione.

- Sempre protetti: anche se avete una pelle scura e non vi bruciate facilmente, non dimenticate mai di usare una buona protezione. Applicate i prodotti solari prima di uscire, fin dal mattino, e rinnovate frequentemente l’applicazione, in particolare in caso di sudorazione intensa e dopo ogni bagno prolungato. Applicate il prodotto solare anche sulla pelle scura e se avete già una bella abbronzatura, eventualmente riducendo il fattore di protezione.

- Guardate l'orologio: i momenti migliori per una sana abbronzatura sono il mattino fino alle 11 e il pomeriggio dopo le 15. Tra le 12 e le 15 i raggi solari sono al massimo della loro intensità e del pericolo di danni alla pelle.

- Dimenticatevi il profumo: per andare al sole non serve indossare alcun profumo! Qualsiasi liquido a base alcolica sulla pelle può stimolare irritazioni, reazioni allergiche e aumenta la probabilità di scottarsi. E poi non c'è fragranza più accattivante di quella che la nostra pelle produce quando è esposta al sole.

- Difendete l'abbronzatura: conquistato un bel colore ambrato, lo scopo di tutti è quello di mantenerlo il più a lungo possibile. Questo sarà possibile evitando bagni con acqua troppo calda e sfregamenti eccessivi della pelle. Sempre meglio quindi fare doccie con acqua tiepida e tamponare con tessuti morbidi la pelle per asciugarla. Meglio poi continuare a utilizzare delle creme doposole anche a vacanza terminata ed evitare l'uso di profumi a base alcolica fino a che la pelle risulterà abbronzata.

La precauzione migliore per delle vacanze perfette invece...è partire sempre con una valigia Carpisa! La collezione Go vi aspetta!

TORNA SU