SPEDIZIONE GRATUITA DA 39€
3+1 OMAGGIO SU TUTTO! (SALDI INCLUSI)

OPERAZIONE TARTALOVE di LEGAMBIENTE

Carpisa prosegue il proprio percorso verso un futuro più sostenibile, continuando a sviluppare progetti concreti: all’interno delle proprie collezioni, nei propri negozi, in diversi ambiti aziendali, in sinergia con partner d’eccezione. Carpisa si è infatti recentemente impegnata per supportare la campagna Tartalove di Legambiente , campagna atta a salvaguardare le tartarughe marine, da sempre simbolo del brand, e a contrastare la presenza della plastica nei nostri mari.
Nei prossimi 2 anni, l’impegno di Carpisa si concretizzerà attraverso un contributo economico volto a proteggere, curare e sostenere 170 esemplari di tartarughe marine. Inoltre grazie a Carpisa, un esemplare di Caretta caretta, specie oggi rara e in pericolo, verrà dotato di trasmittente satellitare, per monitorare i suoi spostamenti nel Mediterraneo.

IL NOSTRO IMPEGNO

Ogni anno in Italia migliaia di tartarughe Caretta caretta muoiono a causa di catture accidentali, ingestione di plastica e traffico nautico. La campagna di raccolta fondi di Carpisa contribuirà a sostenere le attività svolte dai Centri di recupero tartarughe marine di Legambiente tra cui il recupero degli esemplari in difficoltà, le cure veterinarie e i rilasci in mare. Per coinvolgere i propri clienti nella raccolta fondi organizzata a supporto dell’iniziativa, Carpisa ha creato una shopper biodegradabile, che verrà venduta a soli 2 EURO: chiunque acquisterà questa shopper darà automaticamente il proprio contenuto alla campagna, diventando così a sua volta promotore stesso della campagna.

ATTIVITA' DI RECUPERO

Nell'ambito della collaborazione, da giugno in poi, Carpisa parteciperà alla liberazione di alcuni esemplari curati presso il Centro di recupero tartarughe di Legambiente di Manfredonia, per seguire tutti gli aggiornamenti
https://www.instagram.com/carpisaofficial/

Per conoscere o approfondire le attività di Legambiente a sostegno delle tartarughe marine, basta consultare il sito
https://www.legambiente.it/tartalove/